Il Signore degli Anelli - III
Il ritorno del Re

Copertina

di J.R.R. TOLKIEN
Edizione italiana a cura di: Quirino Principe
Traduzione dall'inglese: Vicky Alliata di Villafranca
Titolo originale dell'opera: The Lord of the Rings (1966)
Milano, 1974, Rusconi Editore (Biblioteca Rusconi)
ISBN: n.d.
Br, dim. [hxl]: 197x123, pagine: 344 (ill. b/n), prezzo: Lire 2500
Copertina: disegno di Piero Crida; grafica di Mario Monge



Note di copertina

Il ritorno del Re è il terzo romanzo della trilogia Il Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien (1892-1973), uno dei più celebri scrittori inglesi del Novecento. Nel primo, La Compagnia dell'Anello, si narra come Frodo Baggins e i suoi amici, guidati dallo stregone Gandalf, siano costretti ad abbandonare la serena comunità degli Hobbit e a partire per il paese delle tenebre, Mordor. Per sconfiggere il Male dilagante nel mondo, Frodo deve gettare l'Anello del Potere, giunto nelle sue mani per puro caso, nelle fiamme distruttrici di Monte Fato. Il viaggio è irto di pericoli, e la Compagnia, cui strada facendo si sono associati Elfi, Nani e Uomini, fra cui il misterioso Aragorn, si scioglie in tragiche circostanze. Nel secondo romanzo, Le due torri, Aragorn e i suoi amici, bruscamente separati dagli Hobbit, stringono alleanza con i guerrieri di Rohan, un fiero popolo che da secoli resiste al Male, contro il perfido Saruman. Intanto, Frodo e Sam incontrano Gollum, un viscido essere già possessore dell'Anello, e lo costringono a guidarli, tra mille rischi e orrori, verso Mordor.
Nel Ritorno del Re, Aragorn e i suoi amici giungono a Gondor, relitto dell'antico Regno degli Uomini: è il mondo del Bene, in piena decadenza. Ma intorno, nei boschi e sule montagne, si avvertono presagi di redenzione. Mentre Frodo e Sam riprendono il difficile cammino verso Monte Fato, nelle pianure presso la capitale di Gondor, si scontrano le forze del Bene e del Male. Quando il Male sembra avere il sopravvento, Frodo riesce a far cadere l'Anello nel cratere di Monte Fato in modo singolare e impensato. In quel momento l'Occhio malefico, che fin dal principio della storia ha continuato a fissare il mondo, si chiude, e una gran pace scende sulle cose. La Compagnia dell'Anello si riunisce, e gli Hobbit ritornano a casa, incontrando ancora qualche traccia del Male; le loro ultime avventure si compongono in un bizzarro e commovente epilogo dal limpido significato simbolico.


Indice

    LIBRO PRIMO
    
    I. Minas Tirith
    II. Il passaggio della Grigia Compagnia
    III. L'adunata di Rohan
    IV. L'assedio di Gondor
    V. La cavalcata dei Rohirrim
    VI. La battaglia dei Campi del Pelennor
    VII. Il rogo di Denethor
    VIII. Le Case di Guarigione
    IX. L'ultima discussione
    X. Il Cancello Nero si Apre

    LIBRO SECONDO

    I. La Torre di Cirith Ungol
    II. La Terra d'Ombra
    III. Monte Fato
    IV. Il Campo di Cormallen
    V. Il Sovrintendente e il Re
    VI. Molte Separazioni
    VII. Verso casa
    VIII. Percorrendo la Contea
    IX. I Rifugi Oscuri

    Appendice

Home Page
Home Page
Bibliografia
Bibliografia
JRR Tolkien
J.R.R. Tolkien
Libri
Elenco Libri su Tolkien
Autori
Elenco Autori
Riviste
Elenco Riviste
Riviste
Forum

Soronel Questa pagina è stata realizzata da:
Soronel l'Araldo