Storia e generi della letteratura per l'infanzia

Copertina

di Gianna MARRONE
Roma, 2002, Armando Editore (Scaffale Aperto - Pedagogia)
ISBN: 88-8358-367-1
Br, dim. [hxl]: 210x135, pagine: 112, prezzo: € 12,00
Copertina: Carola Achermann



Note di copertina

Una storia della letteratura per l'infanzia non tradizionale che si evolve attraverso l'analisi dei generi. Una sorta di selezione di grandi momenti di passaggio, di ruoli di autori che sono diventati nel tempo i grandi classici della letteratura. Non si parte pertanto, ogni volta, da vicino, ma da lontano, dalle origini del mondo, per ritrovarsi poi immersi nel presente dei nuovi mezzi di comunicazione. La letteratura per l'infanzia diventa il punto focale attraverso cui passano trasversalmente gli altri linguaggi multimediali. Un solo esempio: Pinocchio nasce come libro, ma diviene fumetto, film, sceneggiato tv, cartoon, ipertesto, filastrocca, canzone, musica. Ma può accadere anche il contrario.


Indice

    Premessa
	
	PARTE PRIMA: ORIGINI, SVILUPPO E GENERI DELLA LETTERATURA PER L'INFANZIA
	
	1. La letteratura per l'infanzia nel tempo e nello spazio
		1. I grandi classici della letteratura per ragazzi
		2. Letteratura orale ed iconografica
	
	2. Le origini della letteratura per l'infanzia
		1. Mito e mitologia
		2. Le tradizioni dei popoli antichi: il rito
		3. Dalla fiaba all'avventura
		4. Fantascienza ed horror
		5. Il fantastico
	
	3. Generi vecchi e nuovi
		1. La letteratura scritta
	
	4. Scrivere per bambini
		1. L'editoria per ragazzi oggi
	
	PARTE SECONDA: SVILUPPO DELLA LETTERATURA PER RAGAZZI
	
	1. La letteratura per ragazzi tra moda, costume e tradizioni
	2. La situazione italiana
	3. Opere pensate e scritte per ragazzi
		1. Opere scritte per adulti accolte tra i classici della letteratura per ragazzi
	4. Moda, arte e costume nel fumetto e nel film d'animazione
	
	Nota bibliografica

Home Page
Home Page
Bibliografia
Bibliografia
JRR Tolkien
J.R.R. Tolkien
Libri
Elenco Libri su Tolkien
Autori
Elenco Autori
Riviste
Elenco Riviste
Riviste
Forum

Soronel Questa pagina è stata realizzata da:
Soronel l'Araldo